Grazie a tutti

E' giunto il momento di rendere di conto. A dir la verità è giunto ormai da qualche mese, ma è una di quelle cose che ti sforzi di non vedere, e continui a ripeterti "ma no, va tutto bene, ce la possiamo fare". La risposta, nel mio caso, per il momento, è no (sono un sacco di subordinate, ma tant'è).

I Racconti di Absalom è andata progressivamente in calando da un anno a questa parte, e abbiamo fatto di tutto per evitare questo momento, ma evidentemente, un po' per gestione sbagliata (e mi assumo tutta la colpa), un po' per sana vecchia sfortuna, abbiamo ricevuto una mazzata sulle gambe per la quale, almeno per ora, non riusciamo più ad alzarci. Oramai avete visto tutti, non c'è praticamente più nessuno in chat, a meno che di qualche giocata organizzata. Questa non è una land play by chat, è un cartaceo online, e così non va bene. Chi gioca lo fa per inerzia, e non c'è più lo sprint che avevamo nei giorni della partenza.

Sono molto triste.

Ho ritardato il più possibile questo annuncio, ma ora purtroppo credo sia necessario farlo.
I Racconti di Absalom chiude, almeno temporaneamente.

Quel temporaneamente è dovuto ad una tenue speranza di una eventuale riapertura "più avanti". Se e quando avremo le capacità di farlo, riapriremo, ma non tenete il fiato sospeso. In ogni caso voglio ringraziare tutti coloro che hanno giocato con noi in questi tre anni di beta, e questi quattro e mezzo di lavoro complessivo. Ringrazio uno ad uno lo staff e chi ha fatto parte di esso. Ringrazio i miei colleghi Jago e Devis. In ogni caso sono orgoglioso di quel che abbiamo fatto. Siamo stati la prima land online di Pathfinder, e nel mio piccolo posso dire che siamo stati anche uno dei più bei posti dove giocare, dove marchette e idiosincrasie tipiche di altri luoghi qui non si sono viste. Se torneremo, e spero lo faremo, cercheremo di essere sempre noi stessi, ma migliori. Grazie.

Il Forum resterà disponibile in maniera limitata.

Sperando di rivederci prima o poi

Andrea e tutto lo staff di RdA